Andrea Raimondi/ Lucky Racing Team - SCANDIANO (RE)

Scritto dall'utente gabriele dalla città di SCANDIANO il 20/06/2018 18:02

Raimondi pronto a tornare in pista dopo l’incidente durante le prove all’ Autodromo di Modena. “A Imola voglio esserci: non posso vanificare il lavoro del mio team.” Confortanti notizie per Andrea Raimondi alfiere del Lucky Racing Team, dopo la caduta durante i test all’Autodromo di Modena dove aveva praticamente danneggiato la spalla destra e al primo e secondo appuntamento del CIV moto3 lo aveva costretto al ritiro causa il forte dolore. “Spero d’essere pronto per Imola per round 3 del CIV moto3, perché nella gara del Trofeo Motoestate all’Autodromo Tazio Nuvolari a Cervesina il 17 giugno il dolore alla spalla non l’ho avuto. Ho voglia di rivincita perché quest’anno ho una moto veloce che mi permette di ottenere ottimi risultati, più la uso più mi piace : il telaio è ottimo per non parlare del motore, per questo devo dire grazie a tutto lo staff della TM Racing e al mio capotecnico Ezio Pironi. A Imola voglio e devo far bene, il dolore alla spalla non dovrebbe presentarsi più e nonostante mi sia ritirato nei primi due round il morale è alto perché nei giri iniziali con la spalla riposata ero sempre posizionato bene.” Marco Raimondi, presidente del Lucky Racing Team:” Spero che la spalla di mio figlio Andrea non dia problemi perché vogliamo vederlo passare sotto la bandiera scacchi, sono convinto che possa fare una buona gara. Di questo né sono convinti soprattutto Ezio Pironi, capotecnico del team con Alessio Marcucci suo vice e la new entry l’ingegnere Elena Foco responsabile della telemetria. Un grazie particolare a tutto lo staff della TM Racing che nonostante i problemi fisici di Andrea sono i primi a sostenerci perché vedono che abbiamo il potenziale per far bene, il nostro pacchetto moto/pilota/squadra funziona.”
Di la tua - Ultimi inserimenti